giovedì 16 febbraio 2017

Enasarco 2017

L' Enasarco ha reso noti gli importi dei minimali contributivi e dei massimali provvigionali, determinati dalla Fondazione Enasarco a seguito della pubblicazione dell'indice di variazione ISTAT. Ecco gli importi per le due diverse categorie :


plurimandatari                          monomandatari
Minimale    418,00                           € 836,00 
Massimale 25.000,00                  € 37.500,00 

Per l' Agente plurimandatario il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 25.000 euro (contributo massimo per mandato pari a 3.887,50 euro); il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 418 euro.
Per l'Agente monomandatario il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 37.500 euro (contributo massimo per mandato pari 5.831,25 euro); il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 836 euro.
Questi importi sono stati aggiornati dalla Fondazione Enasarco a seguito della pubblicazione, da parte dell’ISTAT, del tasso di variazione annua dell’indice generale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati.
Il versamento contributivo viene effettuato integralmente dalla ditta mandante, che ne è responsabile anche per la parte a carico dell'agente. A questo fine le ditte mandanti possono consultare il calcolatore online sul sito Enasarco.it.
Ricordiamo che il Regolamento delle attività istituzionali ha previsto dal 2013 un graduale aumento delle aliquote contributive , spalmato in un arco temporale di otto anni -dal 2013 al 2020- durante i quali si passerà dal 13,5% al 17%. Questo correttivo permetterà all’agente di godere, alla fine dell’attività lavorativa, di una pensione più cospicua. Il contributo va calcolato prendendo in considerazione tutte le somme dovute a qualsiasi titolo all'agente (provvigioni, rimborsi spese, premi di produzione, indennità di mancato preavviso) in dipendenza del mandato di agenzia.
Per il 2017 l'aliquota contributiva è fissata al 15,55% (di cui aliquota previdenza 12,55% e a titolo di solidarietà 3,00%)
Fonte

0 commenti:

Posta un commento