venerdì 17 febbraio 2017

Trasmissione telematica fatture



Entro il 31 marzo i soggetti che vogliono procedere alla trasmissione telematica delle fatture e dei corrispettivi devono esercitare apposita opzione.

La trasmissione telematica delle fatture per opzione da al contribuente sostanziosi vantaggi quali l'esonero dalla presentazione delle:
  •  comunicazioni relative allo spesometro;
  • comunicazioni black list,
  • comunicazione acquisti effettuati da operatori di San Marino;
  • Modelli Intrastat;
  • comunicazione dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing
ed inoltre prevede priorità per i rimborsi Iva entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione e
termini di accertamento ridotti di un anno solo per i soggetti che garantiscano anche la tracciabilità dei pagamenti.
I vantaggi piu’ sostanziosi sono quelli relativi alla riduzione dei termini di accertamento e, per chi interessato, alla priorità nei rimborsi Iva, perché gli altri esoneri sono la conseguenza del fatto che i dati sono già in possesso dell'Agenzia attraverso la trasmissione telematica delle fatture.
Fonte

0 commenti:

Posta un commento