lunedì 15 gennaio 2018

Contabilità semplificata per cassa 2017 e rimanenze di magazzino



La Legge di Bilancio 2017 ha riformato il regime contabile dei semplificati, introducendo il regime di cassa come unica modalità di gestione contabile e fiscale per questa categoria di soggetti.

Una delle problematiche più rilevanti della contabilità semplificata 2017 per cassa è stata quella relativa alla gestione delle rimanenze di magazzino. Secondo diversi professionisti e parte della stampa specializzata, infatti, il passaggio al regime di cassa non determina automaticamente l’abbandono della contabilità di magazzino.
E tale impostazione è stata recentemente confermata dall’Agenzia delle Entrate con la pubblicazione degli indicatori di affidabilità fiscale (ISA) che tra i vari dati prevedono proprio quelli relativi alla gestione delle rimanenza di magazzino.
Nella circolare numero 11/E dello scorso 13 aprile 2017 l’Agenzia delle Entrate ha fornito diversi chiarimenti in materia di regime di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata.

Occorre redigere l’inventario delle merci per due ragioni:
  • in primo luogo poiché questi dati sono necessari per la corretta compilazione degli indicatori di affidabilità fiscale (ISA) che sostituiranno gli studi di settore;
  • in secondo luogo perché tali dati saranno comunque necessari nel caso di passaggio dal regime contabile semplificato a regime contabile ordinario.

Di fatto il nuovo regime delle contabilità semplificate per cassa 2017 rappresenta quindi un ibrido, considerando come alcuni elementi reddituali si debbano comunque attribuire per competenza all’esercizio considerato (ammortamenti e accantonamenti).

0 commenti:

Posta un commento