martedì 13 febbraio 2018

Spesometro semplificato: l'invio dati II° semestre 2017



Proroga al 6 aprile 2018 per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute relative al secondo semestre 2017.
Alla stessa data è fissata la scadenza per le eventuali integrazioni e per la trasmissione telematica opzionale dei dati delle fatture emesse e ricevute. Inoltre, le comunicazioni delle fatture riferite alle operazioni del 2018, anche per chi esercita l’opzione, potranno essere inviate con cadenza trimestrale o semestrale.
Con questo provvedimento si da il via allo Spesometro light, illustra le regole tecniche semplificate per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle eventuali successive variazioni.
Tra queste semplificazioni viene prevista la possibilità di comunicare il documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300,00 euro.
Per ogni documento riepilogativo delle fatture emesse, i dati da comunicare sono:
  • il numero e la data di registrazione del documento;
  • la partita IVA del cedente/prestatore;
  • la base imponibile;
  • l’aliquota IVA applicata e l’imposta ovvero, ove l’operazione non comporti l’annotazione dell’imposta nel documento, la tipologia dell’operazione.
Per ogni documento riepilogativo delle fatture ricevute, i dati da comunicare sono:
  • il numero e la data di registrazione del documento;
  • la partita IVA del cessionario/committente;
  • la base imponibile;
  • l’aliquota IVA applicata e l’imposta ovvero, ove l’operazione non comporti l’annotazione dell’imposta nel documento, la tipologia dell’operazione.

0 commenti:

Posta un commento